Il galateo a casa

Come deve comportarsi la padrona di casa,bon ton per le presentazioni, come servire l'aperitivo,ed altro ancora..

BON TON PER LA PADRONA DI CASA


La padrona di casa deve:

accogliere con il sorriso ogni invitato, gli invitati devono ricevere conferma che la loro visita sia la piu' desiderata;
avere anche un pur breve colloquio con tutti gli ospiti;
mantenere il sangue freddo e il sorriso, minimizzando ogni 'incidente' o 'disguido' che dovesse accadere
rianimare conversazioni languenti o tristi e allontanarle da argomenti spinosi o imbarazzanti per altri ospiti
interrompere le discussioni troppo accese, con tatto, cambiando argomento
fare attenzione che ognuno abbia il bicchiere pieno e i fumatori, se non disturbano i commensali,
i portacenere a portata di sigaretta
non costringere gli invitati a bere.
Il padrone di casa, oltre ad aiutare la consorte nell'assistere gli ospiti, si occupa:

della scelta e del servizio dell'aperitivo, dei vini, dei liquori
del servizio dei formaggi e del vino che li accompagna


BON TON PER LE PRESENTAZIONI


La presentazione deve essere fatta possibilmente da una terza persona che si preoccupa di far conoscere le parti.

La persona di minor riguardo viene presentata a quella di maggiore importanza:
l'uomo alla donna, la persona con la quale si ha maggiore familiarita' a quella che si conosce meno
la persona di maggior prestigio a quella di grado superiore
la giovane alla signora, il giovane alla giovane ecc. ecc.
La signora risponde con un sorriso, mentre l'uomo si dichiara 'molto lieto'.
Il coniuge viene presentato nel modo piu' semplice: mia moglie, mio marito, evitando di usare formule ridicole quali: la mia signora; il dottore X, mio marito; la mia meta', la mia padrona ecc. ecc.

La persona presentata non deve porgere la mano per prima, ma aspetta 'l'accettazione'.
Gurdare negli occhi la persona presentata mentre si porge la mano.
L'uomo se seduto, alla presentazione si alza.
Non le signore, a meno che la presentazione sia di una persona anziana.


COME SERVIRE L' APERITIVO


L'aperitivo va servito in continuazione, senza attendere la presenza di tutti gli ospiti.
Serve per riempire questo spazio.
Lo stimolo dell'aperitivo non viene dalla gradazione alcolica, ma dalle sostanze amare e aromatizzanti.


Consulta anche il bon ton al ristorante e il bon ton a tavola